Eventi

Attività per bambini: 2 idee per i vostri eventi

attività per bambini
Scritto da Angela

Abbiamo già parlato della complessità di organizzare attività per bambini nel contesto di eventi promozionali e di come l’elemento commerciale non debba mai prevalere su quello ludico. La difficoltà di conciliare le necessità della promozione con il rispetto delle necessità dei più piccoli può scoraggiare alcuni dal cimentarsi con questo particolare tipo di eventi, tuttavia basta un po’ di attenzione per ottenere risultati sorprendenti. Chi sceglie di mettersi alla prova nell’organizzazione di questo tipo di eventi, a patto di prestare attenzione a una serie di linee guida, potrà contare su un livello di soddisfazione difficilmente raggiungibile in altri contesti. Quando il vostro pubblico ha un’età media inferiore ai 12 anni, infatti, la misura della qualità del vostro lavoro vi sarà chiara immediatamente e sarà direttamente proporzionale al volume del chiasso tipico di una folla di ragazzini entusiasti. La nostra esperienza ci ha portato più volte a organizzare attività per bambini e a sperimentare soluzioni diverse, per intrattenere i nostri piccoli ospiti in contesti sicuri, divertenti e sempre adatti alla loro età. Ecco due idee che hanno entusiasmato i più giovani e divertito anche gli adulti.

Mini Olimpiadi Decathlon

mini olimpiadi decathlon, attività bambiniIl progetto prevedeva la realizzazione, in collaborazione con un rivenditore Decathlon, di un weekend di attività per bambini incentrate sullo sport. Le sfide erano molteplici: coinvolgere e divertire i più piccoli, ma puntare l’attenzione sul gioco più che sulla competizione; creare un ambiente sano e sicuro, ma anche esaltare i valori del brand. Quando si parla di sport e dei valori nobili che vi si collegano, naturalmente, non si può non pensare alle Olimpiadi e proprio a partire da questa idea si è sviluppato il concept del nostro progetto. Per le Mini Olimpiadi abbiamo sfruttato l’ottima location dello store Decathlon di Vignate, che metteva a nostra disposizione uno spazio ampio e luminoso, nel quale è stato possibile organizzare un buon numero di attività per bambini, adatte a seguire le diverse inclinazioni dei più piccoli in materia di sport e gioco. Il brand è stato inserito nell’evento in modo naturale e mai forzato, accostando i prodotti della linea per bambini allo sport di riferimento. Nel corso dei giochi è stata stilata una classifica, così che al termine del weekend sono stati individuati i vincitori del premio in palio: un buono da spendere presso lo store. Naturalmente, per non esaltare in modo deleterio l’elemento competitivo dello sport, tutti i partecipanti sono stati premiati con piccoli gadget.

Dolci sorprese natalizie per C&A: attività per bambini che piacciono anche ai grandi

 

Non sempre le promozioni sono fatte per vendere, strettamente parlando. La campagna natalizia del marchio di abbigliamento C&A per la quale abbiamo realizzato questo progetto, per esempio, puntava soprattutto a collocare il brand all’interno di una certa narrativa, di un certo sistema di valori e ad associarlo a determinate emozioni. In questo caso il payoff era “Christmas is better together” e, si sa, non è possibile concepire una campagna natalizia dedicata alle famiglie senza preoccuparsi prima e soprattutto dei bambini. Il Natale è il loro regno, il momento dell’anno nel quale più che mai i piccoli sono al centro dell’attenzione e tutto ruota intorno a loro, ai loro tempi, alle loro necessità e ai loro desideri. Conservare la magia del Natale per i bambini è il modo che gli adulti hanno trovato per non perdere l’emozione delle feste. Per questa promozione in-store l’idea era quella di ricreare l’atmosfera di una vera casa nel giorno di Natale. Se per gli adulti l’emozione delle feste è più complessa e articolata, per i più piccoli si può contare su un elemento infallibile: la gioia di ricevere dolci e regali. Per questo motivo nella nostra casa ideale abbiamo “arruolato” una nonna in carne e ossa, che, come nella migliore tradizione delle favole, offriva cioccolata calda e biscotti allo zenzero a bimbi e adulti. Le vere e proprie attività per bambini si concentravano nelle altre “stanze”, dove i giovanissimi ospiti potevano divertirsi a decorare l’albero, a scrivere lettere a babbo natale, consegnandole direttamente ai suoi elfi, e dove venivano scattate le foto di famiglia, come nella migliore tradizione natalizia. Agli ospiti veniva inoltre offerta la possibilità di scattare una foto che veniva stampata in tempo reale sul calendario dell’anno, da portare a casa come ricordo della promozione, del brand, dell’attività e soprattutto della giornata trascorsa insieme.

Stai pensando di organizzare un evento per bambini? Contattaci!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento