Eventi Green

Sempre più aziende fanno eventi green, e voi?

eventi green
Scritto da ivan

 

eventi greenLa nuova moda è di colore verde per le aziende italiane e proviene da tutto il resto del mondo. La moda green, ecosostenibile, per un ambiente più bello e più pulito,  vede protagoniste stavolta le milioni di aziende e realtà imprenditrici italiane che sembrano sempre di più volersi sfidare nella realizzazione di eventi green. Basta andare sul web in qualsiasi sito di eventi per rendersi conto che la tendenza sta aumentando sempre di più e le aziende, ma soprattutto le menti creative che le dirigono non si lasciano scappare l’occasione di tentare questa nuova strada, nel rispetto dell’ambiente e anche del risparmio.

Si sa che in tempi di crisi ogni idea che tenda a risparmiare è molto gradita, poi se è ecosostenibile e non produce danni per l’ambiente è ancora più allettante. Ma di cosa si tratta realmente, cosa significa creare un evento green per un’azienda? Niente di più semplice, l’iter dell’organizzazione deve procedere come un normale evento da organizzare, ma la differenza sta nella scelta delle location, nei modi e nei materiali utilizzati che dovranno essere tutti riciclati, o comunque eco. Si parte dalla scelta del luogo ove si dovrà tenere l’evento, che deve essere un posto  possibilmente all’aperto, immerso nella natura; ed ecco che si sfidano parchi pubblici e privati per l’accoglienza di qualsiasi evento che possa valorizzare anche il loro stato naturalistico e artistico-culturale. Se poi l’evento green deve essere organizzato in pieno inverno, allora le strutture vengono selezionate in base alla loro potenza “”green””, ossia alla presenza di pannelli fotovoltaici che producano energia, o di altri sistemi ecologici che sostengano i consumi della struttura stessa. La scelta può ricadere su un albergo, una casa privata, una struttura ricettiva, o installata ad hoc, ma che rispetti i parametri dell’eco-sostenibilità e soprattutto non inquini in modo grave l’ambiente.

Poi si passa alla scelta del catering, degli allestimenti, del cibo, degli inviti e anche della pubblicità dell’evento stesso. Tutti i materiali utilizzati nell’evento stesso devono essere green, ad esempio, non si usa la plastica, che è dannosa e inquina l’ambiente, se non viene smaltita correttamente. Al posto delle stoviglie di plastica si usano quelle di canapa, eco o  in canna di bambù, in foglie naturali, in legno, e se possibile in materiali biodegradabili ossia che si smaltiscono facilmente e si disciolgono in acqua. Anche nella scelta del catering si scelgono aziende che lavorano cibi freschi, crudi, vegetali, che si avvicinino all’ambiente in modo da creare un contatto sempre più vicino tra il cliente e il mondo esterno. Naturalmente la cucina dovrà essere light, e se possibile alimentata da corrente elettrica prodotta da energie alternative. Non è facile trovare tutto questo, ma il più delle volte si riesce almeno ad ottenere parte di tutto ciò facendo delle ricerche molto accurate ed organizzando l’evento con grande anticipo. Come cibi vanno scelti quelli a chilometri zero, ossia prodotti dalle aziende agricole nelle vicinanze, per dimezzare i costi e le spese accessorie di trasporto; ma anche e soprattutto per valorizzare l’ambiente locale, attingendo dalla cultura, dal folclore e dalle tradizioni dei luoghi scelti come protagonisti degli eventi. Naturalmente è impensabile, creare un vero e proprio evento che abbia impatto zero sull’ambiente, ma almeno si può ridurre al minimo tale impatto, ed è proprio su questo che le diverse aziende si sfidano nell’organizzazione.

La scelta dell’illuminazione, ad esempio è uno dei tasti dolenti che da seri problemi agli organizzatori, perché non sempre è facile trovare luoghi in cui essa sia completamente autoprodotta. Ma si può optare per le candele, soprattutto se si è all’aperto in piena estate. Anche la comunicazione ha il suo ruolo green, tutta la segnaletica dell’evento e la pubblicità, come inviti, locandine e manifesti, dovrebbe essere stampata su carta riciclabile con colori eco e vernici prive di additivi chimici,  lavabili senza solventi ma in acqua. In un’ottica di abbattere i consumi, anche la partecipazione può diventare eco ed evitare così le distanze tra i partecipanti che potrebbero comunque seguire l’evento, seminario anche tramite computer, basta collegarsi attraverso l’applicazione di  Eventsworth. Addirittura si potranno distribuire dei gadget riciclati, realizzati in materiali biodegradabili. Le idee sono tante, ma bisogna fare attenzione a controllare bene le emissioni e a dichiarare il vero, in quanto vi sono delle linee guida da seguire che stabiliscono le emissioni di CO2 nell’ambiente, e una normativa seria che potrebbe compromettere la vostra iniziativa. Bisogna informarsi bene e contattare le aziende giuste che certificano tutte le condizioni possibili. Molte aziende trattano anche la vendita di VER, ossia di certificati di alcuni crediti che verificano le emissioni ambientali. La tendenza va verso questo nuovo schema ed è per questo importante prestare attenzione a tutto, sia che si voglia organizzare un piccolo incontro che una grande manifestazione in tema green.

Tutte le strutture cercano quindi di adeguarsi a questa nuova rivoluzione del mercato in modo da favorire l’approccio a queste imprese, che sono alla continua ricerca di sedi speciali e all’avanguardia per la realizzazione di team building, convention, seminari e incontri green. Anche le location più incontaminate come gli agriturismi, le strutture ricettive in spiaggia e le località sciistiche famose vengono seguite con attenzione. L’intento è, non solo di creare l’evento numero uno, ma soprattutto quello di distinguersi dalla concorrenza e di abbatterla in tema di organizzazione migliore. Una gara appena iniziata ma che sembra non avere mai fine, è solo l’inizio di un nuovo stile di vita che prima o poi contagerà un po’ tutti.

Organizzare degli eventi green è ormai diventata una mania sociale che raccoglie ormai il consenso di tutti, dalle istituzioni, fino alle persone comuni. Le classiche cene in bianco, che si stanno sempre di più diffondendo come occasione di incontro pulito, in diverse località del mondo come Londra, Parigi e Roma, dimostrano come la gente abbia voglia di riscoprirsi e di amare l’ambiente esterno che li accoglie e li protegge. Sconosciuti che si danno appuntamento in un luogo e portano con se tavoli, sedie, piatti e stoviglie, tutto assolutamente non in plastica, per non inquinare; cucinano i loro cibi a casa e si incontrano in strada per condividere le pietanze cucinate. Un’ esperienza sociale unica e indescrivibile, adornata da un’aurea di bianco che li contraddistingue per il solo fatto di vedersi da lontano. Eh si perché la caratteristica principale di questo evento è che tutti si vestono di bianco, e tutto deve essere soltanto di questo colore, quindi, stoviglie, piatti, e se vogliamo anche il cibo. Il bianco un colore pulito che simboleggia l’amore dello stare insieme mantenendo pulito l’ambiente in cui l’evento si svolge.

Anche i tour operator esprimono il loro giudizio sugli eventi green, il riscontro da parte dei turisti che cercano sempre di più un’esperienza ambientale innovativa è positivo. Si è stanchi ormai della solita vacanza normale e si ricerca quella alternativa, in cui il settore green la fa da padrone. Alberghi che adottano energie pulite ed alternative e che offrono la possibilità di lavorare in campagna, condividerne i frutti e la magia della natura vengono premiati, a discapito di quelli lussuosi che seguono la vecchia scia. Un nuovo turismo culturale di colore verde che vuole portare anche nel mondo lavorativo una ventata di freschezza. Anche gli alberghi quindi dovranno adeguarsi a questa nuova realtà se non vorranno perdere un posto in prima fila in un futuro dove tutto dipenderà da chi più rispetta l’ambiente. Un rispetto reciproco che doveva arrivare almeno in Italia ormai da tempo, e che per fortuna si accenna a mostrare.”

 

 

 

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

ivan

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su tutti i nostri eventi