Trade show

HOMI, Milano, 16 – 19 settembre 2016

HOMI
Scritto da Angela

HOMI è ormai un appuntamento irrinunciabile fra le fiere milanesi: la fiera degli stili di vita attrae aziende e professionisti da tutto il mondo, divenendo un catalizzatore di energie creative con al centro la qualità del design italiano. La forza di questa manifestazione, attraverso le sue numerose edizioni nazionali e internazionali – come quella di New York, conclusasi a maggio – sta nella capacità di coniugare la preservazione delle tradizioni artigianali locali con la solida comprensione delle dinamiche del mercato globale contemporaneo. Radicata nella nostra storia, ma proiettata nel futuro, forte della propria identità, ma aperta alle collaborazioni internazionali, la fiera degli stili di vita riunisce sotto il marchio HOMI diversi settori, incentivando la ricerca e la scoperta di nuovi talenti. A Milano, per quattro giorni, designer, aziende, buyer, distributori e media di settore si incontreranno per decidere le tendenze del mercato nei prossimi anni.

Lo stile Italiano nel mondo: un traino per l’economia

È stato ampiamente dimostrato come l’economia italiana abbia visto una crescita costante dei settori del design e della moda, che hanno rappresentato un traino per l’intero sistema. La passione per la bellezza, nel nostro paese, si declina in ogni cosa: dalla moda al design, dalla casa alla persona, dal piacere della convivialità alla funzionalità dell’elettronica. Fra qualità ed estetica non c’è un compromesso, se mai c’è una sinergia che permette a entrambi gli aspetti di esaltarsi a vicenda. L’unicità di questo stile è alla base del grande successo internazionale del made in Italy, le cui esportazioni, secondo il Centro Studi Confindustria e Prometeia, sono destinate a crescere del 43% in 5 anni, arrivando ai 15 miliardi di Euro entro il 2021. Proprio in virtù di questa solida popolarità internazionale, HOMI ha scelto di puntare sulla componente internazionale: fra gli espositori dell’edizione 2016 si contano Bulgaria, Canada, Cina, Colombia, Francia, Germania, Giappone, India, Iran, Spagna, Repubblica Ceca, Russia Singapore, Sud Africa, Turchia e Usa.

HOMI: la fiera dello stile, aperta ai giovani talenti

HOMI declina lo stile e la bellezza in tutte le sue forme e, per migliorare la fruibilità degli spazi, suddivide l’esposizione in settori tematici. Sarà possibile esplorare un totale di nove settori, muovendosi fra il design di moda e gioielli e quello per la casa, quello per gli esterni e quello dedicato ai bambini, il settore dei tessuti e quello dedicato al benessere e alla cura della persona. Inoltre sono previste sezioni dedicate ai giovani talenti, come HOMI Sperimenta e HOMI Creazioni, al cui interno i giovani artisti e designer potranno proporre le loro idee più innovative, godendo del privilegio di sottoporle a un pubblico internazionale e rigorosamente qualificato. In questo modo si stimola il continuo progresso di questi settori e si immette nuova linfa vitale nel mercato. Nel corso della manifestazione saranno inoltre valorizzati i lavori dei vincitori del concorso HOMI Maker Design Awards. HOMI riconosce il valore dell’innovazione e del talento indipendentemente dall’appartenenza nazionale: la sezione Dream-Desire-Design (DDD)sarà infstti dedicata alle più interessanti novità del design di nove Paesi esteri: Belgio, Bulgaria, Finlandia, Inghilterra, Olanda, Portogallo, Svezia, Turchia e Ungheria.

L’importanza di esserci

Per noi Italiani lo stile non è solo questione di alta moda né un marchio astratto, da abbinare alla nostra identità quando presentiamo il nostro paese all’estero. La considerazione per l’estetica e la ricerca della bellezza in ogni aspetto della vita contemporanea, sono pilastri fondamentali della personalità italiana e possono giocare un ruolo di primo piano all’interno di un dialogo costruttivo con altri paesi e culture. Mai come in questo momento, essere presenti sullo scaccheire internazionale non vuol dire semplicemente adeguarsi alle richieste del mercato, ma saper veicolare la propria unicità, in modo da rendersi insostituibili e riconoscibili. In un mercato sempre più saturo di scelte, è essenziale attingere a ciò che ci caratterizza più intimamente, per poter individuare un marchio di fabbrica che ci identifichi culturalmente. Allo stesso tempo, è impensabile al nostro tempo non essere completamente immersi in un contesto internazionale. Essere presenti a HOMI rappresenta un’occasione imperdibile per individuare in anteprima quali saranno le tendenze di questo inverno. Nel frattempo, continuiamo a gioire della capacità dello stile italiano di adattarsi praticamente ovunque.

Stai pensando di organizzare un evento a Milano? Contattaci!
Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento