Eventi Formazione

Marketing plan: le sfide di primavera per rilanciare il tuo brand

marketing plan primavera
Scritto da Angela

È primavera, perfino i più inconsolabili brontoloni sono costretti ad ammetterlo. C’è un che di atavico nel modo in cui tutti ci comportiamo senza volerlo come se uscissimo dal letargo, pronti per un nuovo inizio. Chi si occupa di marketing a qualsiasi livello sa che questo diffuso e indefinibile ottimismo che si respira con l’alzarsi delle temperature è un alleato impareggiabile e che questo è il momento di dare libero sfogo alla creatività con nuovi marketing plan, promozioni originali e iniziative volte a ravvivare la comunicazione fra un brand e il suo pubblico. Se siete fortunati e il vostro marchio lo permette, questa è anche la stagione nella quale è possibile osare con idee più divertenti e vivaci del solito. La parola d’ordine, dal design alla gestione del vostro sito, dalle campagne stampa ai nuovi lanci, deve essere rinnovamento. Naturalmente la primavera è, per definizione, anche il momento giusto per fare pulizia: eliminate tutto ciò che nel corso dell’anno precedente non vi ha portato i risultati sperati, che si tratti di prodotti o di strategie. Concedetevi un nuovo inizio, anche se l’anno non è neanche a metà: vi garantirete l’energia per raggiungere gli obiettivi che vi siete prefissati a gennaio. E se siete a corto di idee, date un’occhiata ai nostri suggerimenti.

Marketing plan: le sfide di primavera per rilanciare il tuo brand

1. Create un contest legato a una festa primaverile

I mesi primaverili sono pieni di festività più o meno ufficiali, da quelle più note, come la Pasqua o il giorno della Liberazione, fino a quelle più recenti delle quali nessuno ricorda mai bene la data precisa, come la festa della mamma e la Giornata Mondiale della Terra. Un modo semplice e relativamente economico di ottenere l’attenzione del vostro potenziale pubblico è l’organizzazione di contest legati proprio a queste festività. A meno che non dobbiate lanciare un nuovo prodotto, non occorrerà necessariamente investire in un premio consistente: il contest può anche essere del tutto simbolico, se il vostro scopo è coinvolgere il pubblico e ottenere una maggiore brand awareness. Facebook, in questo senso, è lo strumento ideale per contest veloci, che non richiedano una grande preparazione e garantiscano una visibilità ampia e ben targettizzata. Questa è l’occasione ideale per concedersi un po’ di leggerezza e ironia, anche se solitamente questi non sono gli ingredienti principali del vostro marketing plan.

2. Organizzate un evento all’aperto

Anche in questo caso, può darsi che organizzare eventi non faccia parte delle vostre consuete strategie. Magari la vostra attività è stabile e legata alla location, come un negozio o un ristorante, oppure si tratta di un brand che gestisce la distribuzione e la comunicazione con i clienti prevalentemente online, ma questo non deve portarvi a pensare che organizzare un evento promozionale all’aperto non possa giovare alla vostra attività. Per una volta, rompete gli schemi e puntate tutto sull’interazione personale diretta e immediata che solo un incontro dal vivo può garantire. Sponsorizzate una scampagnata, collaborate con altre attività locali per organizzare un pic-nic domenicale per i clienti più affezionati. Se la vostra dimensione preferita è quella online, l’evento sarà ancora più straordinario: individuate la location con la maggiore concentrazione di potenziali partecipanti e create un evento fatto su misura per loro, magari coinvolgendoli per scoprire che cosa possa davvero entusiasmarli. E se temete che possa non valere la pena di investire in un evento al quale solo una piccola parte del vostro pubblico potrà partecipare, ricordatevi che è a questo che servono i social media: a condividere un’esperienza in tempo reale per mezzo di foto, video e commenti di chi partecipa. Ricordatevi, per poter offrire il meglio di questa esperienza a tutto il vostro pubblico, di investire in un bravo fotografo.

via GIPHY

3. Ringraziate i vostri clienti più affezionati

Se siete riusciti a costruirvi una base solida di clienti affezionati, che seguono le vostre iniziative con assiduità, questo è il momento di ricambiare. Se avete una newsletter, approfittatene per inviare un messaggio al di fuori del vostro calendario usuale, per far sapere ai vostri iscritti che apprezzate la loro costanza. Questo genere di messaggi non devono diventare un’abitudine, poiché verrebbero percepiti come spam, ma è assolutamente accettabile mandare un messaggio di semplice contatto un paio di volte l’anno. Un’altra ottima idea è quella di allegare al suddetto messaggio un codice di sconto esclusivo, che sia riservato agli iscritti alla newsletter. In questo modo incentiverete all’acquisto una clientela che si è già dimostrata ben disposta nei vostri confronti e che magari ha già fatto acquisti in precedenza e necessita di essere fidelizzata.

via GIPHY

Hai bisogno di idee originali per promuovere la tua attività in primavera? Chiamaci!
Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento

Iscriviti alla newsletter

SUBITO GRATIS UN E-BOOK PER TE