Banner sito
Trade show

Perché il tuo evento ha bisogno di un’app

app evento
Scritto da Angela

app eventoTorniamo a parlare di trade-show e in generale di grandi eventi. Dopo aver analizzato l’esperienza dal punto di vista dei delegati e dei partecipanti, è il momento di esplorare l’altro lato della barricata, esaminando necessità e obiettivi di chi organizza un evento business su larga scala. Expo 2015 è dietro l’angolo, i principali trade-show dell’industria discografica e del design sono in rampa di lancio e anche le più inaccessibili nicchie dell’industria e del commercio si muniscono di un evento internazionale di riferimento, con un unico obiettivo: offrire agli operatori del proprio settore un’esperienza stimolante e produttiva è essenziale per la buona riuscita di una convention e a questo scopo gli organizzatori hanno a disposizione una serie di strumenti. Fra i più sottovalutati c’è sicuramente lo sviluppo di una app.

Ridurre la carta per far bene all’ambiente (e ai delegati)

Fra gli aspetti più spiacevoli di un trade-show, dal punto di vista dei delegati, c’è l’accumulo di materiale stampato destinato a essere cestinato alla prima occasione. Guide, mappe e programmi sono strumenti indispensabili, ma costituiscono un ingombro del quale si farebbe volentieri a meno. Un’app dedicata all’evento risolve il problema in modo brillante, rendendo disponibili tutte le informazioni rilevanti direttamente sui dispositivi mobili. Risparmiare sulla stampa costituisce un piccolo passo in direzione di una gestione ecosostenibile del proprio evento, senza contare la possibilità di reinvestire il budget risparmiato in servizi che migliorino la qualità complessiva della manifestazione.

Dall’app al social network

Il parametro principale in base al quale verrà giudicato un trade-show, al netto dei fronzoli propri di ogni settore produttivo, è la qualità del networking. Tutto ciò che facilita le interconnessioni e le comunicazioni, agevolando ogni delegato nell’identificazione degli interlocutori più interessanti e nella gestione dei contatti, influirà positivamente sulla decisione di partecipare a edizioni future dello stesso evento. In questo senso un’app ben progettata può rappresentare uno strumento fondamentale. Perché limitarsi a sostituire il programma stampato, quando se ne possono estendere le funzioni? Implementando alcune semplici funzioni social, infatti, è possibile offrire ai delegati l’accesso al proprio profilo e al database dei partecipanti, permettendo non solo di ricercare i colleghi in base a categorie e parole chiave, ma anche di costruire e gestire giorno per giorno la propria agenda di appuntamenti.

Flessibilità, efficienza e risparmio

Se il vostro evento si appoggia a più strutture, un’app può fare la differenza fra una gestione scorrevole e soddisfacente e un’esperienza frustrante per tutte le parti coinvolte. Un imprevisto tecnico, per esempio, potrebbe rendere inagibile una sala poche ore prima di una conferenza, precipitando il personale in un incubo logistico fatto di tempi morti e ospiti disorientati. La possibilità di inviare una semplice notifica con il cambio di programma, tramite l’app dell’evento, riduce il disagio tanto per gli organizzatori quanto per i delegati, scongiurando l’inevitabile coda di commenti negativi sulla qualità dell’organizzazione.

App e marketing attivo

Una volta appurato che l’app del vostro evento è uno strumento assolutamente indispensabile alla gestione logistica di incontri, panel e conferenze, possiamo portare l’esperimento un po’ più in là e considerare il marketing attivo. Un’app ben progettata, in grado di offrire all’utente un’esperienza online e offline interessante, divertente e ricca di contenuti rilevanti può costituire una piattaforma di marketing importante per voi e per i vostri sponsor. A seconda del budget sarà possibile commissionare la progettazione di un’app nativa, pensata specificamente per l’evento, oppure l’acquisto di un template personalizzabile. In entrambi i casi il focus dovrebbe essere sulla creazione di un prodotto piacevole da usare e che stimoli il desiderio di esplorare tutti i contenuti disponibili e condividere l’esperienza. Un’app che gli utenti non sentono il desiderio di abbandonare si trasforma immediatamente nello spazio ideale per la promozione di contenuti correlati, che non saranno percepiti come un’intrusione pubblicitaria, ma che serviranno a rendere più completo il servizio offerto.

Hai bisogno di organizzare un evento corporate? Contattaci!
Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento