Perchè le aziende organizzano degli incentive ?

Che cos’è l’incentive? Molti spesso potrebbero domandarselo, e cercano metodi tecnici per spiegarlo e per poterlo capire perfettamente ma, talvolta, la risposta a questo quesito è molto più facile di quanto si possa immaginare.
L’incentive altro non è che la motivazione, definita anche motivation, grazie alla quale una qualsiasi persona si sente spronata a dare il meglio di se stessa durante una qualsiasi azione, sia lavorativa che casalinga, sportiva o in altri ambiti.
Essere motivati infatti, oggi come sempre, genera una sorta di voglia di migliorarsi ed impegnarsi mai vista prima: chi riesce ad essere abbastanza motivato infatti è sempre colui che si impegna al massimo, dando il duecento percento delle proprie capacità, cercando di non deludere non solo sè stesso, ma anche coloro che lo hanno motivato tantissimo.
Come facilmente immaginabile dunque, analizzando l’incentive all’interno di un’azienda, i vantaggi che derivano dalla motivazione sono tantissimi, e grazie ad essi un’azienda potrà essere maggiormente produttiva.  Allora andiamo a scoprire insieme questi vantaggi.
I vantaggi migliori dell’incentive, nell’ambito lavorativo, sono maggiore produttività, maggiore voglia di lavorare, maggior coesione del team, miglior retribuzione e miglior luogo di lavoro.
Analizziamoli ora uno ad uno, per poter capire meglio come si sviluppano questi particolari vantaggi dell’incentive.

Miglior luogo di lavoro.

Al primo posto bisogna porre il vantaggio del miglior luogo di lavoro: se il datore di lavoro riesce a motivare perfettamente i suoi collaboratori, questi renderanno il luogo di lavoro migliore quasi automaticamente.
Se il datore infatti è una persona che riesce a rendere il posto di lavoro un luogo tranquillo, dove la calma, la pace e soprattutto l’armonia regnano, i lavoratori dipendenti si recheranno sul luogo di lavoro con maggior voglia, e soprattutto col sorriso stampato sul volto.
Da questo semplice aspetto della motivazione poi derivano tutti quelli elencati prima, che contribuiscono a rendere incredibilmente potente l’azienda ed il clima lavorativo.

Maggior voglia di lavorare.

In quanti sono i dipendenti che, specialmente dopo una lunga vacanza, sono tristi al solo pensiero di dover tornare a lavoro, soprattutto se il datore di lavoro non si comporta in maniera professionale, o se il clima lavorativo è teso.
Questi due elementi vengongo completamente eliminati con la motivazione o incentive, e questo dunque fa tornare il sorriso sul volto del lavoratore, il quale cercherà di comportarsi in maniera professionale anch’egli e soprattutto cercherà di dare il meglio di sé stesso.
Se il lavoratore viene motivato a dovere dal datore di lavoro, lo stesso dipendente, quando si reca nel luogo di lavoro, avrà una maggior voglia di impegnarsi e cercherà di far sì che l’azienda possa raggiungere nuovi livelli qualitativi dal punto di vista produttivo.
Se tutti i lavoratori sono motivati allo stesso modo, e quindi l’incentive viene utilizzato in maniera saggia da parte del datore di lavoro, ognuno di essi sarà maggiormente produttivo e per nessun motivo cercherà di lavorare meno degli altri, anche perché si creerà una sorta di competizione, ovviamente non dannosa, tra lavoratori all’interno di un’azienda, il tutto per ricevere altre motivazioni che li spronino a dare il meglio di loro stessi.

Un miglior team collaborativo.

Proprio collegato al punto precedente bisogna aggiungere l’ennesimo vantaggio che deriva dall’incentive: se tutti i lavoratori infatti sono abbastanza motivati, questi cercheranno di dare il meglio di loro stessi, per far valere il loro settore e per non sfigurare nei confronti degli altri colleghi.
Non solo però: se un settore comprende più persone, queste saranno maggiormente disposte a collaborare tra di loro, per ottenere lo stesso obiettivo, ovvero quello di far notare al datore di lavoro che quel settore riesce ad essere molto migliorato da quanto gli stessi addetti sono stati motivati.
Non ci saranno dunque litigi o invidie tra colleghi per poter ottenere il titolo di miglior dipendente in quel settore, e questo soprattutto se il datore di lavoro riesce ad essere equo nel motivare tutti i vari addetti di quel settore.
Per far vivere bene l’azienda dunque, il team deve essere ben fuso e deve essere un’unica unità, cosa che si può ottenere nel momento in cui il datore di lavoro riesce a motivare in maniera ottimale i vari dipendenti.

Miglior produttività.

Nella lunga catena dei vantaggi che derivano dall’incentive vi è anche quello di una maggior produttività da parte dell’azienda: questa ovviamente deriva dall’insieme degli altri privilegi, i quali, presi tutti assieme, generano anche una maggior produttività aziendale.
Questo perché se in un’azienda vi sono dei dipendenti motivati, pronti a lavorare sodo ogni singolo giorno, e questi collaborano tra di loro, formando degli ottimi team di produzione, l’azienda otterrà il vantaggio di un aumento costante della produttività stessa.
Anche in questo caso dunque è impossibile non notare come motivare ottimamente i propri dipendenti, per quanto possa essere complesso, dato che ognuno di essi sarà differente rispetto ad un altro, generi solo ed esclusivamente degli aspetti che sono positivi.
Con una produttività aumentata dunque, si passa all’ultimo vantaggio, quello che sicuramente per molti dipendenti risulta essere veramente importante, ovvero la remunerazione.

Miglior paga per i dipendenti.

Quando l’azienda aumenta la sua produttività, è quindi riesce a creare un fatturato migliore, è ovvio che i dipendenti, che si sono impegnati in maniera perfetta durante un certo periodo, debbano essere remunerati in base ai loro sforzi.
Per questo motivo dunque i dipendenti sono maggiormente motivati dopo che ricevono l’incentive da parte del datore di lavoro: con un maggiore impegno loro faranno aumentare la produttività dell’azienda e, di conseguenza, sarà per loro possibile ottenere un aumento della paga.
Questo potrebbe essere considerato come un vantaggio che riguarda solo i dipendenti e non l’azienda, ma in realtà se questo dovesse mancare, probabilmente tutti gli altri vantaggi non si manifesterebbero.

Questi sono i principali vantaggi dell’incentive inserito nel contesto aziendale, e generalmente possono essere applicati in tutti gli altri contesti differenti da questo.
Da sottolineare anche che, se si organizzano particolari eventi incentive, come cene o altre tipologie proprio per celebrare i miglioramenti aziendali, i vantaggi saranno maggiormente visibili, dato che gli stessi dipendenti saranno ancor più motivati nel momento in cui si recano sul luogo di lavoro.
E’ dunque estremamente importante cercare di motivare i dipendenti o una qualsiasi altra persona, dato che grazie al suo impegno, si potranno raggiungere degli ottimi risultati in tempi brevissimi.

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su tutti i nostri eventi