Eventi

6 motivi per visitare Pleasantville – 50s Style Food & Music Festival

pleasantville
Scritto da Angela

A Milano sta per aprirsi un varco temporale. Dal primo settembre, varcando la soglia dell’Arena Parco Nord, per tre giorni, verremo trasportati negli anni ’50, in un ciclone di musica, colori e gusto. Questa è l’occasione giusta per sfoggiare quell’abito rockabilly, per ripassare qualche passo di swing e per darsi un appuntamento diverso dal solito.
Perché dovreste venire a visitare Pleasantville? Abbiamo 6 buoni motivi per voi!

1. Perché alla fine dell’estate c’è proprio bisogno di… una vacanza!

Ammettiamolo: tornare al grigiore della città dopo le vacanze è sempre traumatico. Pleasantville è il weekend fuori porta di cui avete bisogno, ma potrete viverlo senza spostarvi da Milano. Un viaggio spazio-temporale in un mondo affascinante di pin-up e rock’n’roll, di auto d’epoca e pettinature che sfidano la forza di gravità, di pic-nic con la tovaglia a quadri e un cestino pieno di leccornie che non si gustano più. Non avete un cestino da pic-nic? Nessun problema, lo troverete sul posto! Lo offriremo in omaggio con ogni consumazione per due persone. E sulla bontà di quello che potrete metterci dentro possiamo garantire a occhi chiusi: abbiamo affidato il compito di prepararli all’organizzazione Chef Itineranti e Street Food.

2. Perché avete sempre sognato di imparare a ballare lo swing

L’Italia è pazza per lo swing: è proprio vero che le cose belle non passano mai di moda! E come resistere al ritmo trascinante di Woody Herman o Buddy Rich? Se vi è capitato di restarvene in un angolo a guardare coppie di ballerini provetti lanciarsi in evoluzioni appassionanti al centro della pista, desiderando di mettervi alla prova ma senza mai trovare il coraggio di iniziare, questa è la vostra occasione! Pleasantville ospiterà il Lindy Hop Party, un dance camp di ballo swing, con maestri professionisti che vi permetteranno di muovere immediatamente i primi passi e lanciarvi in pista fin da subito.

3. Per un appuntamento al cinema… diverso dal solito!

Passate le serate fra amici sul divano a guardare Netflix? E allora perché non passarle al cinema… su un letto? Pleasantville, come ogni villaggio immaginario che si rispetti, ha un cinema, dove ci si può dare un appuntamento galante come si usava una volta, oppure passare una serata con gli amici. Però il cinema di Pleasantville ha qualcosa in più: la possibilità di vincere tre posti in un lettone, per godersi il film in un modo del tutto nuovo. Per partecipare al concorso “Mènage a trois”, basta postare su questo evento Facebook un selfie divertente fatto sul letto.

4. Per vivere una giornata diversa con tutta la famiglia

Se per i grandi c’è da divertirsi fra balli swing e appuntamenti romantici al cinema, Pleasantville offre tante attività divertenti anche per i più piccoli. Per esempio… il circo! Il circo è un mondo affascinante, dove lo spettacolo diventa magia. Venite a trovarci con tutta la famiglia e lasciate i bimbi liberi di volare con la fantasia, nella splendida scuola circo di Pleasantville!

5. Perché sognate un look anni ’50 o una pettinatura da pin-up

Avete una passione per gli anni ’50, ma temete di non avere il look giusto? Ci pensiamo noi! A Pleasantville troverete tutto ciò che vi serve per rivoluzionare il vostro stile con una nota vintage! Cominciate dall’outfit: nel nostro mercatino si può vendere, comprare e scambiare, fino a trovare quella combinazione perfetta, quell’accessorio divertente, quell’abito che vi farà sentire Marylin o quella camicia alla Marlon Brando. La cosa più complicata di un look vintage, però, sono le pettinature. Ma come facevano le ragazze dei film di allora a ottenere quella piega perfetta? E quei ciuffi alla Elvis, come riuscivano a restare immobili per ore nonostante i balli sfrenati? Noi non siamo in grado di svelarvi questo segreto, ma gli hairstylist del salone di bellezza di Pleasantville sapranno sicuramente trasformare le vostre aspirazioni in realtà!

6. Perché l’ingresso a Pleasantville è gratuito!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Angela

Vive, scrive e lavora per lo più a Berlino, ma usa il nomadismo digitale come scusa per prendersi delle lunghe vacanze. Torna spesso in Italia perché le radici sono importanti e il caffè è indispensabile. Divide il tempo equamente fra marketing, musica sinfonica, indie rock e sperimentazione culinaria. Quando non scrive e non prepara marmellate, di solito costruisce mobili. Non ha ancora capito il senso della vita, ma quando lo capirà non lo prenderà sul serio e si lascerà sfuggire l’opportunità di scrivere un best seller sull’argomento.

Lascia un Commento