Banner sito
Team Building

Un nuovo ingrediente per i team building di successo: il divertimento.

divertimento
Scritto da Stefano

Non è un segreto che qualcuno trovi le attività di team building un po’…- come dire-… alienanti.

Le richieste di un team building che sia sopratutto divertente sono in aumento.

Le richieste di un team building che sia sopratutto divertente sono in aumento.

Mentre le grandi organizzazioni continuano a utilizzare i team building nel tentativo di migliorare la comunicazione e lo spirito di squadra, finisce che molti di coloro che vi partecipano avrebbero preferito restarsene seduti alle loro scrivanie. In un sondaggio del 2012 su oltre 1.000 impiegati della Wakefield Research, quasi un terzo ha dichiarato di aver partecipato a team building che o non erano in linea con la cultura aziendale o che mettevano i dipendenti in situazioni imbarazzanti o “scomode”.

In risposta , molti organizzatori hanno abbracciato nuove strategie per rendere i team building più coinvolgenti. Nessuno vuole più partecipare a lunghi e noiosi giochi progettati per educare i dipendenti sui processi o sulla cultura aziendale. Oggi si preferiscono corsi di cucina, fare sculture col ghiaccio, corsi di scherma e perfino del Sumo con tanto di costumi tradizionali!

I nuovi tipi di team building , molti dei quali fanno leva sulla cultura pop, sono molto più propensi a coinvolgere i partecipanti, e sono più adeguati alle diverse culture aziendali, dice David Goldstein, direttore operativo di una società con sede a Chicago che organizza eventi di team building.

Questa azienda, ad esempio, ha organizzato un team cooking per Thermo Fisher Scientific, una società farmaceutica e biotech globale con sede nel Massachusetts; circa 25 manager provenienti da tutto il mondo, si sono riuniti per una settimana e sono stati divisi in cinque squadre. A ogni squadra è stato assegnato il compito di preparare un piatto entro un tempo stabilito; un antipasto, un primo o un dessert . Gli ingredienti erano tutti disposti . Ma non c’era la ricetta!

Un team building che stimoli davvero i partecipanti.

Un team building che stimoli davvero i partecipanti.

Per preparare la spanakopita, una gustosa torta di spinaci greca, Ronald J. O’Brien, direttore delle pubbliche relazioni per Thermo Fisher Scientific, racconta che la sua squadra ha dovuto far gruppo e comprendersi gli uni con gli altri membri della squadra molto in fretta . “Eravamo tutti leader “, ha detto O’ Brien , “e il team building ha evidenziato le differenze nel modo in cui noi tutti affrontiamo una situazione: chi incaricare di fare una determinata cosa, e come farla”.

I team building sono occasioni in cui colleghi che non si conoscevano prima, hanno modo di incontrarsi. Altre volte, i coach stimolano persone che lavorano insieme ogni giorno, a conoscere un lato nuovo del proprio collega.

Superior Farms Inc. , un produttore e distributore di carne bovina con sede in California, era alla ricerca di una nuova idea di team building per i suoi 11 dirigenti finchè si è imbattuta nella Dig This: una società di Las Vegas, che si autodefinisce ” un parco giochi delle ruspe”. I partecipanti sono stati messi alla guida di ruspe e scavatrici con il compito di realizzare compiti programmati.

Il funzionamento di una ruspa  tende ad essere per chiunque una nuova esperienza che mette al di fuori dalla propria zona di comfort. Una partecipante ci ha raccontato che se non fosse stato per le istruzioni specifiche che un suo compagno di squadra le ha dato con calma attraverso le cuffie, non sarebbe stata in grado di fare la sua parte per la sua squadra. “Era molto paziente con me e sapeva esattamente quello che avevo bisogno di sentire”, ha detto, aggiungendo che questa esperienza le ha dato una nuova prospettiva su qualcuno che lavora con lei tutti i giorni.

Ma un’altra delle grandi tendenze dei team building è quella di modellare gli eventi dopo quello che sta accadendo nella cultura pop , tra cui fare opere di beneficenza e per il non profit .

 

Articolo tradotto da http://online.wsj.com/news/articles/SB10001424052702304512504579493510133477106

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Stefano

Lascia un Commento