Formazione

Una parola che sintetizzi la sfida più grande per un event manager

sfida organizzatori eventi
Scritto da Stefano

Qualche giorno fa, su un gruppo dedicato all’organizzazione di eventi presente su Linkedin, ci siamo imbattuti in un interessante post che chiedeva di riassumere in una singola parola, la sfida più ardua per un event manager, oggi.

Qual é secondo voi? Eccone alcune, unite ai nostri consigli su come affrontare e superare le sfide proposte.

Come affrontare le più grandi sfide che ci pone l'event managing?

Come affrontare le più grandi sfide che ci pone l’event management?

Prevedibile, ma la parola più gettonata è stata “Budget“.  Riflettendoci, va ricordato che dietro la parola budget non si nasconde sempre una scarsità di risorse, ma bensì, una grande sfida per chi fa questo lavoro: ottenere il massimo risultato con le risorse disponibili. È questione di scelte, di decisioni.
Perché indipendentemente dal fatto che il budget stanziato sia contenuto o decisamente cospicuo, ci si ritroverà di fronte a scelte da intraprendere sempre e comunque. Per fare le scelte giuste è importante avere chiari gli obbiettivi del cliente. Una chiara interpretazione dei bisogni e delle necessità del cliente, sarà la mappa da seguire in ogni decisione.

Anche la parola “Tempo” è comparsa diverse volte. In questo caso, si vuole sottolineare il fatto che il tempo è sempre troppo poco. A nostro giudizio, il miglior modo per risolvere il problema è sempre lo stesso: organizzazione e comunicazione, non trovate? In un altro nostro articolo, abbiamo spiegato come gestire i rapporti con responsabili delle location e ci siamo accorti di quanto una buona comunicazione possa esser vantaggiosa in termini di efficacia, ma soprattutto, in termini di tempo risparmiato che altrimenti si sarebbe perso rifacendo mille volte le stesse cose.

L’organizzazione unita ad un modus operandi consolidato aiutano ad affrontare quella sensazione di acqua alla gola che ci rincorre e a vincere la sfida contro il tempo.

Sintetizzare in una sola parola la sfida più grande per chi organizza eventi richiede un grande sforzo e crediamo che chi ha scelto la parola “Fattore-Wow” abbia, sì violato la regola, ma abbia centrato un punto chiave usando comunque due parole.

Per “fattore-wow”, si intende la capacità di stupire; la capacità di lasciare a bocca aperta chi avrà il piacere di prender parte al vostro evento. Diciamoci la verità: un evento deve essere, appunto, UN EVENTO! Deve implicare il succedere di cose “extra-ordinarie” e il nostro compito, quello più difficile, è far si che un evento sia unico e venga ricordato.

Come fare? Beh, qui, la cara e vecchia creatività, si rivela il tocco magico in più che permetterà di utilizzare le vostre risorse al meglio per fare di un’occasione speciale, un’occasione unica.

C’è poco da aggiungere; la creatività è destinata a far sempre più la differenza nel nostro business per i prossimi anni. Saper combinare la tecnologia, l’arte e la cultura “pop” facendone un distillato e inserirli nel nostro evento sarà la chiave per vincere ed emergere. Noi ci stiamo già provando!

Iscriviti alla newsletter

Informazioni sull'autore

Stefano

Lascia un Commento